Evolution estende il periodo di accettazione dell’offerta pubblica di acquisto di NetEnt

Evolution estende il periodo di accettazione dell'offerta pubblica di acquisto di NetEnt

Lo specialista dei casinò live Evolution Gaming ha esteso il periodo di tempo utile agli azionisti del fornitore svedese di contenuti iGaming NetEnt, affinché possano o meno accettare la propria offerta di acquisto. La nuova scadenza è ora fissata al 20 novembre 2020, dopo che l’autorità britannica per la concorrenza e i mercati (CMA) ha dichiarato il mese scorso che avrebbe annunciato la sua decisione sull’operazione entro il 16 novembre.

Evolution ha presentato un’offerta di 19,6 miliardi di corone svedesi (circa 2,2 miliardi di dollari) per l’acquisto di NetEnt a giugno, con l’obiettivo di rafforzare la sua posizione nei mercati europei regolamentati e di aumentare la sua quota di mercato negli Stati Uniti, dove entrambe le società hanno recentemente stretto importanti partnership con gli operatori locali.

Il mega accordo che, una volta chiuso, formerà una potenza del gioco d’azzardo B2B, è stato raccomandato dagli azionisti di Evolution e necessita dell’approvazione degli azionisti di NetEnt. Deve inoltre ricevere il via libera dalle autorità della concorrenza.

L’autorità maltese per la concorrenza e gli affari dei consumatori ha approvato la transazione alla fine di settembre, ma vi è ora anche bisogno dell’approvazione regolamentare del CMA nel Regno Unito.

In tale ambito, il CMA ha già avviato un’indagine sulla proposta il mese scorso per determinare se essa “determinerebbe una sostanziale diminuzione della concorrenza all’interno di qualsiasi mercato o mercati nel Regno Unito per beni o servizi”.

Il CMA ha invitato le parti interessate a presentare le loro osservazioni sull’operazione entro il 5 ottobre, e l’autorità di regolamentazione ha poi dichiarato che avrebbe espresso la sua decisione sulla possibilità che il vincolo possa avvenire entro il 16 novembre.

Evolution ha dichiarato a giugno, quando ha presentato il progetto di acquisizione di NetEnt, che la sua offerta avrebbe dovuto essere accettata entro il 26 ottobre e che l’operazione avrebbe dovuto essere conclusa il 2 novembre.

Con la revisione del CMA che dovrebbe essere completata a metà novembre, però, il Consiglio di Amministrazione di Evolution ha esteso il periodo di accettazione dell’offerta “fino al 20 novembre incluso”. Oltre al periodo di accettazione esteso, i termini e le condizioni dell’offerta di acquisto sono rimasti invariati, ha dichiarato la società.

Evolution ha poi reso noto di attendersi che la sua combinazione con NetEnt “crei una società ben posizionata per acquisire quote di mercato significative” grazie alla propria posizione nel casinò live e alla posizione di NetEnt nel settore delle slot online.

Come già accennato in precedenza, l’operazione dovrebbe anche aumentare in modo significativo le opportunità di espansione delle due società nel mercato statunitense regolamentato in rapida crescita.

Sia Evolution che NetEnt hanno recentemente annunciato una serie di accordi con operatori statunitensi che aumenteranno le loro quote di mercato in quel mercato prima della loro combinazione. La scorsa settimana, Evolution ha collaborato con William Hill per fornire all’operatore la sua libreria di Live Casino in continua crescita.

Per quanto riguarda NetEnt, all’inizio di questa settimana ha annunciato un’intesa con PlayLive! in Pennsylvania, dove il casinò online è stato lanciato due mesi fa.

Relevant news